logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Settembre  2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30    
       

News

BVR-BANCA dona 35 mila euro per l'acquisto degli ultimi arredi del Teatro Civico di Schio


In continuità con il primo intervento Art Bonus del 2018, dove la Banca si è fatta carico di acquistare le sedute della platea, l'attuale donazione completa l'acquisto degli arredi dello storico teatro cittadino

Prosegue il terzo lotto dei lavori di restauro del Teatro Civico di Schio (VI), che prevede un intervento Art Bonus finalizzato a rendere più confortevole il teatro anche con l’acquisto di 100 poltroncine per la galleria. Acquisto che è stato possibile grazie alla donazione di 35 mila euro di BVR BANCA - Banche Venete Riunite - Credito Cooperativo di Schio, Pedemonte, Roana e Vestenanova – Società Cooperativa che già nel 2018, sempre attraverso un intervento Art Bonus, ha permesso di sostenere i costi di sostituzione delle sedute della platea con un contributo di 120 mila euro. Il 30 luglio al Teatro Civico il presidente Maurizio Salomoni Rigon ha consegnato ufficialmente la donazione di 34.675,41 euro al Sindaco di Schio Valter Orsi e al presidente della Fondazione Teatro Civico Silvio Genito.

 

Grazie alla donazione di BVR-Banca le attuali sedie gialle da regista verranno sostituite da comode poltroncine ribaltabili studiate e realizzate appositamente dall’azienda Aresline di Carrè (VI) che, nel rispetto del criterio di flessibilità e multifunzionalità che caratterizza il Teatro Civico, ha realizzato anche nel 2018 le poltrone removibili della platea.

 

Ma non è tutto: l’intervento Art Bonus, inoltre, prevede anche l’installazione di una piattaforma elevatrice a scomparsa per garantire l’accesso alle persone disabili al palcoscenico, per la quale è stata contattata FABOC due, un’azienda italiana leader in soluzioni per l'accessibilità in edifici storici e beni culturali a bassissimo impatto architettonico.

 

Finora, inclusa la donazione della Banca, sono stati raccolti 48.495,41 euro da privati cittadini e imprese del territorio. Con ulteriori 14mila euro, dunque, sarà possibile chiudere l'intervento Art Bonus e dotare il teatro di una piattaforma elevatrice che permetterà di rendere il palcoscenico accessibile anche alle persone diversamente abili. L’Art Bonus è un incentivo fiscale, sotto forma di credito di imposta, per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura e dello spettacolo. L’Art Bonus rappresenta una possibilità per sostenere il prezioso patrimonio culturale che caratterizza la città di Schio e il territorio circostante.

 er quanto riguarda il terzo stralcio dell’intervento, i lavori iniziati a febbraio 2021 si riferiscono al recupero della completa funzionalità del teatro relativamente alla capienza, completando gli interventi sul loggione e sui palchetti del secondo ordine in modo da aggiungere circa 150 posti a sedere ai 338 esistenti, per un totale di circa 488 posti. Al momento per concludere l’intervento manca il completamento della gradonata del loggione, delle opere impiantistiche e di finitura. Il termine dei lavori è previsto per fine settembre – inizio ottobre, ma seguirà l’iter di aggiornamento delle pratiche per la riapertura al pubblico del teatro prevista per gennaio 2022.

 

Il costo complessivo delle opere è di un milione e 500mila euro, per la maggior parte a carico del Comune di Schio.


Data ultimo aggiornamento: 30/07/2021
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo