logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Monumento


Monumento ai Fratelli Pasini

Personaggi: Ludovico e Valentino Pasini

Tipo di monumento: complesso scultoreo che consta di tre parti .

  1. zoccolo di base del monumento in trachite dei colli Euganei alto 60 cm. con superficie ottagonale di circa 25 mq. / l'esecuzione pratica è della ditta Santinello di Padova.
  2. colonna classica sopra tre gradini, tagliata per fungere da altare su cui è posto un tripode in bronzo; l'altezza complessiva è di 7 m.
    Gradini e colonna sono in marmo rosso di Asiago e sono stati lavorati dalla ditta Industria dei Marmi vicentini di Vicenza. La colonna riporta una lapide anteriore in bronzo "PATRIA E SCIENZA / DD _ MCMVI" ed una posteriore "LODOVICO PASINI 1804 - 1870 / VALENTINO PASINI 1806 – 1864".
    Sul tripode sta scritto "RESISTENZA AD OGNI COSTO".
    I gradini sono decorati dagli stemmi in bronzo di Schio, Vicenza, Venezia, Savoia con fregi di corone di quercia ed alloro.
  3. la statua di un Genio seminudo di 2,50 m. in stile classico sui gradini dell'ara e sostiene un medaglione, 1 m. di diametro, con i nomi dei fratelli Pasini e i loro due profili in bassorilievo; ai suoi piedi c'è il fascio di verghe dei littori, il libro del diritto e della scienza, la catena infranta della servitù italiana.

Materiale: bronzo con fusione di E. Munaretti / marmo rosso / trachite

Locazione in Schio: piazzetta IV novembre, lungo via Btg. Val Leogra (45° 42' 49.61'' N, 11° 21' 30.41'' E)

Autore: Carlo Lorenzetti

Periodo: 1906

Inaugurazione: 23 settembre 1906

Biografia personaggi

Biografia autore: Carlo Lorenzetti, docente di scultura nella Reale Accademia di Belle Arti di Venezia. Nacque a Venezia nel 1858; dopo un periodo in cui si dedicò al lavoro decorativo, frequentò l'Accademia di Venezia con Luigi Ferrari. Ebbe numerosi e pregevoli riconoscimenti per meriti artistici. Espose a Vienna, Monaco, Parigi.
A Schio scolpì anche una targa, posta nel refettorio dell'Asilo Rossi di Schio, a ricordo della baronessa Maria Rossi Bozzotti compagna del barone Giovanni Rossi. Vinse anche il concorso per la realizzazione del monumento ai Fratelli Pasini a Schio.
In questo lavoro scledense fu coadiuvato da Munaretti che fuse la statua.
Emanuele Munaretti era noto in Italia, Europa, Asia e America per numerosi lavori dei maggiori artisti. Nacque a Vicenza nel 1859, studiò alla Scuola d'Arte applicata e fece pratica in studi di Vicenza e Milano.Nel 1882 fu a Venezia chiamato dalla ditta Arquati e quando questa cessò l'attività, la rilevò e proseguì il lavoro di fusione di importanti monumenti. Venne chiamato dal Lorenzetti alla fusione dei monumenti di Schio.

Storia e aneddotica: Già dal 1866 era richiesta la commemorazione post mortem di Valentino Pasini.
Il consiglio comunale, in data 27 maggio 1870, concede l'ubicazione nel piazzale tra piazza A. Rossi e via Umberto I° (ora Btg. Val Leogra). Questo piazzale fu chiamato piazza Risorgimento (ora piazza IV novembre).
Venne bandito un concorso fra scultori italiani e vennero presentati ben 32 bozzetti in gesso. Il bozzetto primo classificato fu di C. Lorenzetti che si impegnò a compiere l'opera entro l'agosto 1906.
In via Pasini è stata restaurata la casa natale dei fratelli Pasini; la cittadinanza vi ha posto, agli inizi del secolo, una lapide commemorativa della nascita e della morte dei due illustri concittadini.

 


Created with Admarket's flickrSLiDR.

Torna all'elenco dei monumenti


Diritti sulle immagini del monumento:

CC0 Con una delibera della giunta comunale del 31 luglio 2012, il Comune di Schio ha rilasciato i diritti sulle immagini dei monumenti di sua proprietà in Creative Commons 0 - nessun diritto d'autore.


Calendario

Calendario eventi
« Settembre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
       
Contenuto

"Kalos kai Agathos, volano per la pace" - tema culturale dell'anno 2018

 

"Kalos kai Agathos, volano per la pace”. Il progetto tematico dell'anno 2018, risultato del confronto tra le associazioni culturali cittadine vuole riaffermare un contenitore culturale in cui possono interagire iniziative culturali nel campo della musica, della danza, della letteratura, delle arti visive, ecc.

L'obiettivo del tema di quest'anno è l'approfondimento del concetto che non può esserci bellezza se non c'è giustizia. Secondo i Greci Antichi, infatti, e in particolare Platone, la bellezza, connessa non solo alla bontà (piano morale), ma anche alla verità (piano ontologico), diventa fondamentale per il raggiungimento della felicità umana, del benessere, dell'armonia interiore e tra le genti, della pace tra i popoli.

Elenco progetti ammessi al tema culturale anno 2018 con budget

 

Primo Piano

Errore.

13^ Mostra mercato Giardino Jacquard

22-23 settembre 2018

Data news 17/09/2018
Ult.agg. 19/09/2018
Errore.

Esposizione di Paramenti sacri alla Chiesa di S. Francesco

14-15-21-22-23 settembre

Data news 13/09/2018
Ult.agg. 13/09/2018
Errore.

Le iniziative in partenza allo Sportello Donna

Data news 12/09/2018
Ult.agg. 12/09/2018
Errore.

Università Adulti/Anziani

Iscrizioni a partire dal 17 settembre

Data news 10/09/2018
Ult.agg. 12/09/2018
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo