logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Parco

File:Aeronave Italia.jpg
L'Aeronave "Italia" (1905, tratto dal libro "Almerico da Schio" di Giorgio Evangelisti)

Parco a memoria del Dirigibile

Titolo: Parco a memoria del Dirigibile

Ubicazione: via dei Nogarola (45° 43' 34.66" N, 11° 21' 29.86" E)

Inaugurazione: ottobre 2008

Storia e aneddoticaAlmerico da Schio nacque a Costozza Longare (VI) il 25 novembre 1836, da storica famiglia nobile di Schio, avente l'antica residenza nel centro dell'antico borgo di Schio, attualmente in via Carducci nell'angolo di fronte al Duomo. Il padre, conte Giovanni, fu insigne archeologo e scrittore di storia antica italiana. Avviatosi agli studi classici e laureatosi in giurisprudenza all'Università di Padova, coltivò varie discipline come l'astronomia, la metereologia, l'aeronautica e la fotografia. Frequentò la Specola Astronomica di Padova, ove studiò eclissi solari e fenomeni celesti. Sin dal 1864 si propose di approfondire "di viaggiare per l'aria come l'aquila e il condor" . Attorno al 1888-89, Almerico si propose di studiare a fondo il problema del volo, incominciando ad esaminare i tentativi compiuti sino allora col dirigibile più leggero azionato da un congegno propulsivo. Ma tutti i dirigibili fino ad allora sperimentati avevano volato in una atmosfera calma o col favore del vento: nessuno era riuscito a descrivere una curva chiusa e ritornare al punto di partenza. L'aeronave escogitata dal conte Almerico, con le innovazioni da lui studiate, fu costruita nel 1904: la costruzione dell'aeronave fu possibile grazie all'intraprendenza e alla tenacia del suo ideatore, che riuscì a reperire i finanziamenti costituendo un'apposita società e ottenendo che l'involucro fosse costruito presso la Brigata Specialisti del Genio e a carico di questa.
Il primo volo, 17 giugno 1905: "Il dirigibile usciva dalla rimessa, con il tricolore a poppavia; nella navicella prendevano posto il Conte da Schio, il tenente Ettore Cianetti inviato da Roma dal Comando della Brigata Specialisti e il meccanico Bottazzi. Fatta filare la fune d'ancoraggio e lasciata cadere dalla navicella un pò di zavorra, l'aeronave s'innalzava pian piano fino a 200 metri; intanto Bottazzi aveva avviato il motore e ingranato l'elica. Finalmente il dirigibile avanzava nell'aria e per circa un'ora compiva attorno all'aeroscalo e in direzione di Schio, larghe ma sicure evoluzioni. Anche la manovra di discesa e di atterraggio riusciva in modo impeccabile. Entusiasta e commosso, il conte Almerico da Schio scendeva al suolo calorosamente festeggiato dalla piccola folla presente". La "prima" nave aerea italiana aveva felicemente volato: si chiamava "ITALIA". All'evento era presente la regina Margherita.
Con il suo dirigibile "ITALIA", modello di tecnica, il Conte da Schio fu lo starter del dirigibilismo italiano.

Dopo le grandi celebrazioni del centenario del 2005, ad ottobre 2008 è stato inaugurato anche un parco dedicato alla memoria dello storico volo del Dirigibile Italia, progettato e costruito dal conte Almerico da Schio e partito il 17.06.1905 proprio dalla zona un tempo agricola dove oggi sorge il parco pubblico.
Esso nasce come luogo di sosta e aggregazione e ha il suo elemento centrale in una sagoma in acciaio che richiama la forma del "balon".
Sotto a questa struttura sono state posizionate delle tabelle in acciaio, offerte dalla ditta Lafer, che riportano i progetti originali del Dirigibile Italia.
Per richiamare l'idea del volo, lungo uno dei vialetti è stata realizzata una rosa dei venti in marmo.

Il dirigibile "Italia" - Cippo

Il dirigibile "Italia" - CippoTipo di monumento: Cippo

Materiale: pietre del M. Novegno

Ubicazione: Parco a memoria del Dirigibile (originariamente nell'area tra via dei Nogarola e via dei Boldù, dove nel 2008 è stato posto "Dinamico 2005", monumento al Dirigibile)

Periodo: 1975

Inaugurazione: 20 settembre 1975

Testo: il cippo reca una targa con la seguente iscrizione: "Qui dalla Caussa / si librò in felice volo il 17-6-1905 / l'aeronave "Italia" / primo dirigibile italiano / per ricordare i 70 anni dell'audace impresa / questo cippo di pietra del Novegno / vollero porre / il Comune-la Pro Schio-la XIC zona A.N.C.R. ed il Circolo filatelico scledense / Schio, 20 settembre 1975".

 


Created with Admarket's flickrSLiDR.

Torna all'elenco dei monumenti


Diritti sulle immagini del monumento:

CC0 Con una delibera della giunta comunale del 31 luglio 2012, il Comune di Schio ha rilasciato i diritti sulle immagini dei monumenti di sua proprietà in Creative Commons 0 - nessun diritto d'autore.


Calendario

Calendario eventi
« Settembre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
       1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30       
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo