logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31       

News

Positivo il bilancio culturale 2017: le grandi mostre l'elemento di punta


La programmazione culturale di Schio 2018 è partita e guarda con soddisfazione all'anno appena concluso. Sul piano degli eventi organizzati nella nostra città, il 2017 ha registrato un movimento di pubblico decisamente importante: si parla di quasi 110.000 persone, una popolazione pari a quella del nostro capoluogo di provincia.

I numeri vedono sul podio i visitatori delle mostre, vero elemento di punta di tutta la programmazione passata. Se con la mostra: Oltre l'uomo: da Leonardo alle biotecnologie sono state registrate 14.000 presenze in quattro mesi, La strada delle gallerie ha 100 anni è stata vista, nei sei mesi di apertura, da 15.000 persone. Hanno superato i mille ingressi le mostre Mutazioni ex aptus di Arte Oltre, Metalli Mostri e Miniere del Gruppo Mineralogico e la mostra del Circolo Fotografico scledense, tutte proposte da associazioni cittadine nell'ambito del tema culturale dell'anno. Sfiorate le 2000 presenze per la Peugeot type 3 che fu di Gaetano Rossi, per l'antologica dedicata a Gino Pellegrini, per Terra ferita a cura del “Comitato Genitori Preoccupati” e Fantasie in metallo di Mario Converio. La Mostra sui 200 anni della Lanerossi, infine, si è attestata sulle 2500 visite. Ottimo il ritorno in termini di partecipazione anche per il Festival della Scienza, organizzato dal Gruppo Astrofili.

Infine non sono da dimenticare tutte le altre attività culturali promosse e sostenute dall’Amministrazione che, anche se con numeri inferiori, sono state molto attrattive per le presenze riscontrate.

Il capitolo mostre incassa dunque complessivamente quasi 70.000 presenze e convalida l'interesse di cittadini e non, per le proposte espositive che spaziano per diversità di tematiche (scienza, storia cittadina e del territorio, arte) e valorizzano personaggi locali ma si aprono anche a un respiro internazionale, come la Biennale Di Carta, inaugurata a dicembre e tutt'ora visitabile.

Va detto che due grandi mostre sono state a pagamento hanno portato a Schio migliaia di visitatori provenienti da fuori città il che dimostra come le grandi esposizioni siano attrattive anche pagando un biglietto.

Entrambe (La strada delle gallerie ha 100 anni e Oltre l'uomo: da Leonardo alle biotecnologie) sono state inoltre prosecuzione di un percorso di conoscenza e approfondimento avviato dal Comune di Schio, aggiungendo nuovi spunti e temi di riflessione per leggere e interpretare il nostro territorio, sia sui temi della Grande Guerra, sia sul Distretto Tecnologico.

Teatro, spettacoli e ballo hanno contabilizzato oltre 25.000 presenze anche grazie alla Stagione Teatrale della Fondazione Teatro Civico che ha offerto una programmazione assortita tale da incontrare preferenze diversificate. Per gli incontri pubblici le presenze sono state oltre 7.000 e per quelli musicali poco meno di 6.500.

Tra gli eventi di piazza, un pezzo forte si conferma la Mostra Mercato Giardino Jacquard, con oltre 20.000 partecipanti nelle due giornate di esposizione e iniziative collegate.

Mettere insieme la qualità e una adeguata quantità di proposte richiede un grande lavoro di programmazione, ideazione, armonizzazione e gestione che non va mai dato per scontato” dichiara Roberto Polga, assessore alla Cultura “tuttavia gli sforzi ripagano sempre e i fatti dimostrano che anche nel 2017 l'offerta culturale cittadina è stata all'altezza delle esigenze di scledensi e ospiti. Un ringraziamento va ai tecnici e al personale degli uffici per la professionalità dimostrata nella gestione e nell’organizzazione e, non da ultimo, il mio personale ringraziamento a tutte le realtà culturali che hanno dato il proprio contributo concreto all'arricchimento dei calendari degli eventi che dimostra una progettualità non lasciata di certo in balia dell’improvvisazione”.

 

 

 


Data ultimo aggiornamento: 14/03/2018
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo