logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Luglio  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
       1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31      

News

Il 34° anno di attività del Centro di Cultura Card. Elia Dalla Costa inizia con "Il gusto per le cose giuste" dell'agroeconomista Andrea Segrè


Prende il via giovedì 15 marzo alle 20.30 presso il Lanificio Conte il consueto ciclo di conferenze del Centro di Cultura Cardinal Elia Dalla Costa con un programma declinato sul tema culturale 2018 “Kalos kai Agathos, volano per la pace”. Com'è noto, iI tema di quest'anno approfondisce l'idea che non può esserci bellezza se non c'è giustizia e la rassegna del Centro di Cultura apre affrontando un ambito, quello economico, che spesso collide con il concetto di giustizia. “Il dono dell'economia circolare – Il gusto per le cose giuste” è dunque il titolo della conferenza che vedrà ospite e relatore l’agroeconomista Andrea Segrè, Professore ordinario di Politica agraria internazionale e comparata all’Università di Bologna, presidente della Fondazione FICO per l’Educazione alimentare e alla Sostenibilità. Sarà l’occasione per presentare l’ultimo saggio, “Il gusto per le cose giuste. Lettera alla generazione Z” (Mondadori), un’appassionata riflessione condivisa con i ragazzi e le ragazze tra i 13 e i 30 anni, ovvero i nativi digita­li cresciuti con lo smartphone in mano. Sfuggenti alle categorizzazioni, i giovani di oggi accolgono ogni sfumatura di diversità, criticano la superficialità e cercano passio­ni autentiche, lottando per rimanere fedeli a loro stessi, per guadagnarsi un futuro in un mondo instabile e precario. A loro si rivolge in queste pagine Andrea Segrè – eclettico professore universitario, ideatore e promotore di tante iniziative vi­sionarie come la campagna europea Spre­co Zero e il più grande parco tematico agro-alimentare al mondo, F.I.CO. Eataly World - per declinare una nuova «grammatica» che sfidi la pale­se ingiustizia di cui questa generazione Z è vittima: quella di non poter vedere il pro­prio futuro, bloccata com’è dall’assenza di prospettive. Il futuro, comunque vada, sarà solo e soltanto dei giovani di oggi: ne saranno loro i protagonisti. E bisogna che vi arrivino pre­parati, sapendo le cose giuste. Come? Per esempio riflettendo sul fatto che quello lineare non è l’unico moto possibile. Esiste quello circolare. Sostenibilità è infatti un altro termine che i lettori incontreranno spesso: vuol dire che a ogni essere umano deve corrispondere una quota di natura.

Andrea Segre è fondatore di Last Minute Market, spin off dell'Università di Bologna e iniziativa di riferimento nazionale ed europeo per la prevenzione e il recupero a fini benefici degli sprechi alimentari. Sullo stesso argomento promuove dal 2010 la campagna europea di sensibilizzazione Spreco Zero che si identifica con un vasto movimento internazionale. È autore di numerosi saggi tra i quali Economia a colori (Einaudi, 2012) e Vivere a spreco zero (Marsilio, 2013).

 

I successivi appuntamenti della rassegna vedranno avvicendarsi giovedì 22 marzo, Silvia Benvenuti, ricercatrice all'Università di Camerino con L'incontro delle parallele: una rivoluzione pacifica del pensiero e domenica 25 marzo la narrazione Si levi il sole dalla pace – Elia Dalla Costa e le due guerre mondiali.



Allegati

Data ultimo aggiornamento: 26/03/2018
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo