logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
       

News

Inaugurato il percorso espositivo "Le turbine"


Storia corrente. Il claim sulla locandina, che annuncia l'apertura dei locali turbine al Lanificio Conte di Schio, dopo un accurato restauro che li rende da oggi accessibili al pubblico, è sintesi e racconto di questa nuova e preziosa nicchia di storia locale "vivente" che si riallaccia al proprio passato e, come l'acqua, sa andare oltre. E proprio dall'acqua è partito il saluto del sindaco Valter Orsi, con la roggia Maestra alle spalle, davanti a una significativa platea di cittadini:"La Roggia Maestra, che scorre ancora vicina a noi e di cui conosciamo la voce, mi sembra il giusto punto di partenza per ricordare che proprio da questo manufatto ha avuto origine il grande processo di industrializzazione che ha portato allo sviluppo del nostro territorio" ha esordito il primo cittadino "L'acqua, l'elemento da sempre fondamentale per la vita dell'uomo, è protagonista in questo caso del processo produttivo, meglio ancora con le turbine qui presenti - della produzione di energia elettrica - che tanto serviva alla manifattura tessile".

Si è trattato di un restauro appassionato e altamente professionale, frutto di 130 giornate di lavoro e 2000 ore di lavoro dell'Associazione Ex Allievi dell'Istituto Tecnico Silvio De Pretto e dal gruppo di Volontari Turbine Schio, costituito da ex dipendenti della storica De Pretto Escher Wyss, attualmente Andritz Hydro. A loro nome ha preso la parola l'ing. Aldo Cateni che ha trasmesso ai presenti l'entusiasmo con cui la sfida di ripulire e rimettere insieme questi giganti meccanici è stata raccolta, descrivendone le sequenze di intervento. L'attività dell'associazione, cui i membri dedicano parte del loro tempo, si esprime anche in progetti umanitari nelle aree in via di sviluppo nel mondo, dalle Ande all'Africa. Importante anche il pregevole intervento di Emilio Zamberlan che ha realizzato e donato le cinghie di cuoio realizzate a mano.

 Allo studio Giuliano Cremasco è toccato il compito di far rivivere le turbine con un viaggio nel cuore di questi ingranaggi, ripuliti dalla ruggine, smontati e rimontati, dipinti con colori vivaci e corredati da totem descrittivi. Nei tre locali che le ospitano (L'acqua, la città, l'energia), il visitatore potrà immergersi (quasi letteralmente!) in un'esperienza emozionale realizzata con installazioni audiovisive per far meglio comprendere l'ingresso dell'acqua nelle vasche e l'avvio delle turbine. Con un doppio paio di occhiali a lenti colorate, finemente montati in una struttura a forma di navetta, l'occhio potrà vedere la città su una mappa di Schio in due versioni: 1907 e oggi.

Infine, in due punti il visitatore potrà sperimentare il lavoro dei manutentori delle turbine; il meccanismo per alzare una delle paratoie e la regolazione delle direttrici delle turbine. L'allestimento è fatto per allertare i sensi ed emozionare lasciando spazio allo stupore, mantenendo ciò che promette: "storia, cultura e divertimento", come lo stesso Cremasco ha sottolineato.

"Ringrazio quanti a diverso titolo hanno reso possibile tutto questo" ha concluso il sindaco Orsi ricordando che nel dna del territorio si mantengono e si tramandano competenze, spirito innovativo, solidarietà, collegamento tra radici e futuro.

"Le Turbine" saranno aperte nei giorni di sabato e domenica dalle 15.30 alle 18.30 fino a domenica 17 novembre 2019; successivamente gli orari saranno rivisti in concomitanza con l'apertura della Mostra #ROSSI200, il 21 novembre 2019


Data ultimo aggiornamento: 04/11/2019
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo