logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
       

News

"Oltre il sogno: dal volo allo spazio": mostra interattiva


fino al 30 marzo 2016

 

“Oltre il sogno: dal volo allo spazio”
dove: Schio (VI) - Lanificio Conte_SHED, via Pasubio 99

quando: dal 18 dicembre 2015 al 30 marzo 2016

orari: giorni feriali: 15.30 – 19.30
sabato, domenica, festivi e dal 24 dicembre al 6 gennaio,
dall’8 al 10 febbraio e dal 24 al 29 marzo: 10.00 – 19.30
chiuso il lunedì non festivo, 25 dicembre e 1° gennaio

Prezzi
intero € 7,00
ridotto € 5,00
family pass (2 adulti + 2 bambini) € 20,00
www.distrettoscienza.it

 

Il 18 dicembre 2015 prende il via a Schio (VI), presso lo spazio espositivo Lanificio Conte_SHED, la mostra “Oltre il sogno: dal volo allo spazio”, un percorso immersivo che conduce il visitatore-viaggiatore nel sogno dell’Uomo di volare, dai primi tentativi di volo alle ultimissime frontiere dell’esplorazione spaziale. La mostra è la prima espressione del progetto “Distretto della scienza e tecnologia”, nato per valorizzare un territorio con una ricca storia industriale e d’innovazione tecnologica ancora poco conosciuta e di assoluta eccezione nel panorama nazionale e internazionale. Un’occasione unica che coniuga sogno, visione imprenditoriale, innovazione tecnologica e scienza!

La mostra “Oltre il sogno: dal volo allo spazio” è l’espressione della volontà del Comune di Schio
 e il raggruppamento Schio-Thiene di Confindustria Vicenza, ideata e organizzata da Pleiadi e che coinvolge un importante panel scientifico.
La mostra offre al visitatore, che diventa un vero e proprio viaggiatore trovandosi al check di un aeroporto, un’esperienza interattiva ed emozionale attraverso i grandi traguardi dell’Uomo in tema di volo e di esplorazione spaziale. Si parte da una dimensione storica e suggestiva che affonda le radici nel mito di Icaro, passando per Leonardo da Vinci fino ad arrivare alle mongolfiere, ai dirigibili e al primo vero volo dei fratelli Wright. La destinazione finale di questo viaggio è lo spazio, affrontato attraverso l’avanzamento tecnologico aerospaziale per arrivare alle attuali frontiere di conoscenza, che ci conducono infine “oltre il sogno”.

La mostra spiega i principi fisici alla base del volo e della razzistica, e dimostra in modo pratico l’evoluzione della conoscenza umana nel campo aeronautico e aerospaziale. Exhibit, macchine funzionanti, simulatori, pannelli esplicativi, modelli originali e documenti storici rendono comprensibile un tema altamente affascinante e interessante al grande pubblico, coinvolgendo tutti i visitatori, dai più esperti ai semplici appassionati, dai bambini alle persone mature. Una particolare attenzione è riservata al mondo scuola, con visite guidate e laboratori studiati per ogni ciclo scolastico, dall’infanzia alla secondaria di secondo grado.

La mostra ha visto la creazione di un comitato scientifico, formato da studiosi, scienziati, astronauti e piloti, e la collaborazione di importanti istituzioni. In questo contesto l’Aeronautica Militare con la Rete Nazionale dei Musei Aeronautici, di cui fanno parte il Museo Storico dell’Aeronautica militare, il Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni, il Museo Francesco Baracca, il Parco e Museo del Volo - Volandia e il Museo Piana delle Orme, ha contribuito con importanti prestiti di reperti storici e con la consulenza scientifica per l’ambito aeronautico. Il settore aerospaziale è invece rappresentato, all’interno del comitato, dall’Agenzia Spaziale Italiana, dall’Istituto Nazionale di Astrofisica - Osservatorio Astronomico di Padova, da Thales Alenia Space, dal Centro di Ateneo di Studi e Attività Spaziali "Giuseppe Colombo" - Università degli Studi di Padova, da Genav a.s.d. e Officina stellare.

Il territorio di Schio e l’altovicentino costituiscono un distretto industriale di alto livello, che si afferma già a partire dal XVI secolo come una delle aree manifatturiere più importanti d’Europa, passando nella seconda metà del '900 dalla manifattura alla tecnologia. Il progetto triennale si propone di valorizzare il territorio in qualità di piattaforma dell’innovazione e della creatività: attraverso il suo straordinario background storico essa si proietta verso il futuro come un’area culturalmente viva, fortemente propositiva, con una grande vocazione all’internazionalizzazione.

 

 


Data ultimo aggiornamento: 14/01/2016
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo