logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31   
       

News

Covid e imprese, dal Comune 65mila euro per sostenere l'accesso al credito


Nuove risorse per gli imprenditori di Schio che avranno bisogno di un finanziamento a tasso agevolato per la propria attività. La Giunta Orsi, ha aderito all’iniziativa “I Comuni sostengono le imprese”, che prevede la sottoscrizione di un protocollo con i confidi FIDI IMPRESA & TURISMO VENETO di Confcommercio e FIDI NORDEST di Confartigianato - in collaborazione con alcuni istituti di credito del territorio (Banca di Verona e Vicenza, Banca delle Terre Venete, Volksbank, Banca del Veneto Centrale, Banche Venete Riunite) impegnandosi a mettere a disposizione dei consorzi di garanzia la somma di 65 mila euro.

«Questa cifra verrà destinata al pagamento delle spese di istruttoria per la concessione, tramite i confidi, di prestiti agevolati alle aziende del territorio - spiega l’assessore al bilancio, Matteo Trambaiolo - Grazie allo stanziamento di questa somma le imprese non dovranno sostenere il costo degli oneri legati alla richiesta del credito. Con questi 65 mila euro, provenienti dalle risorse straordinarie per l’emergenza Covid, vogliamo mettere a disposizione un ulteriore strumento a sostegno delle attività scledensi messe in difficoltà dalle conseguenze della pandemia».

Con uno stanziamento di questo tipo potranno essere erogati prestiti sino a un totale di 650 mila euro con importi variabili da un minimo di 10 mila euro a un massimo di 25 mila euro per ciascun richiedente. Le erogazioni, con un tasso realmente conveniente (0,70 % fisso) e senza spese per le imprese perché sostenute dal Comune, prevedono una durata massima di finanziamento di 72 mesi, di cui massimo 24 di preammortamento con garanzia fino all’80% a prima richiesta.

«Questa opportunità è rivolta principalmente alle aziende operanti nel commercio e nell’artigianato purché attive nel territorio scledense. L’importo stanziato sarà diviso equamente tra i due confidi con 32mila e 500 euro per confidi Fidi Nord Est e altrettanti per Fidi Impresa & Turismo Veneto - prosegue Trambaiolo -. Fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria abbiamo messo in campo diverse operazioni per sostenere e agevolare le nostre imprese. Anche quest’ultima iniziativa segue questa direzione e consente alle imprese di ottenere crediti e liquidità in breve tempo e a condizioni agevolate».

«Già alcune amministrazioni comunali dell’Altovicentino hanno sottoscritto il protocollo d’intesa che Ascom Confcommercio assieme alla nostra Confidi “Fidi Impresa & Turismo Veneto” ha proposto a tutti i comuni della Provincia. Fa molto piacere – dichiara il presidente di Ascom Confcommercio Guido Xoccato che anche Schio, comune capoluogo del nostro mandamento – abbia aderito e creda convintamente che il finanziamento a cui possono accedere le imprese è uno strumento molto utile e conveniente per far fronte alle difficoltà che la categoria del commercio più di ogni altra categoria ha dovuto affrontare in quasi due anni di pandemia»

«Nei momenti difficili più ancora che in altri momenti - prosegue il presidente Guido Xoccato - è importante fare squadra per sostenere le imprese del territorio. Il protocollo che abbiamo sottoscritto è la prova che Amministrazione Comunale, Associazioni di Categoria , Confidi e sistema bancario possono dialogare e collaborare dimostrando la loro concreta vicinanza a tutte le aziende e in particolare a quelle del settore "commerciale che hanno sofferto di più gli effetti della pandemia».

«Dopo un lungo periodo di pandemia, la ripresa rimane ancora lunga e difficoltosa per le imprese - dichiara il presidente del mandamento di Schio di Confartigianato Vicenza, Nerio Dalla Vecchia -. Nonostante un cauto ottimismo dovuto a positivi segnali di ripresa, ci sono ferite ancora da rimarginare come quella del credito. Un plauso all’amministrazione comunale di Schio e all’assessore Trambaiolo perché l’iniziativa permette tramite i consorzi fidi l’accesso agevolato al credito anche alle piccole e micro imprese, spina dorsale per lo sviluppo economico del nostro territorio. I collaboratori di Fidi NordEst sono a disposizione delle imprese artigiane del territorio per consulenze e chiarimenti in merito ai termini dell’accordo, potete fissare un appuntamento con loro presso la nostra sede di Schio di Confartigianato Vicenza» conclude Nerio Dalla Vecchia.


Data ultimo aggiornamento: 04/11/2021
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo