logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
       

News

Con un mosaico integrato di iniziative Schio dice un forte "NO" alla violenza sulle donne


Il 25 novembre, l'”Omo” di Schio, monumento cittadino al tessitore, sarà illuminato di rosso, a ricordare, nella Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, quante ancora di loro sono soggette a violenza e morte. La ricorrenza è stata istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999 per sollecitare governi, organizzazioni internazionali e ONG a promuovere attività di sensibilizzazione su questa tematica.

A Schio, da anni, lo Sportello Donna del Comune, nella sua specifica attività di Centro Antiviolenza e Sportello QuiDonna, promuove un tavolo di lavoro con le varie realtà del territorio e le scuole superiori che aderiscono all'iniziativa. Il tavolo si occupa di tematiche legate alla violenza di genere, coordinando gli eventi di informazione e sensibilizzazione. Anche per l'edizione 2017, è stato realizzato un nutrito calendario che ha il patrocinio della Commissione Comunale per le Pari Opportunità e della Regione Veneto.

Il fenomeno della violenza sulle donne è purtroppo in aumento e non è solo quello che appare sulle cronache. Esiste infatti anche un "sommerso" nella vita quotidiana, in famiglia e sul lavoro, che rende necessario un impegno importante nell'ambito della sensibilizzazione, per un cambio di passo che è prima di tutto culturale. Le azioni più incisive risultano essere quelle in campo scolastico, perché concorrono a scardinare, attraverso il mondo dei giovani, gli stereotipi più diffusi nelle differenze di genere. In questa occasione, le scuole hanno mostrato grande interesse e collaborazione nell'organizzare gli eventi del tavolo di lavoro promuovendo, anche all'interno degli Istituti, una campagna di sensibilizzazione e assemblee d'Istituto.

Le iniziative cominceranno già nei primi giorni della settimana con il percorso “scarpe rosse”, vetrine tematiche all'interno della Biblioteca Civica, l'allestimento del Monumento delle scarpe rosse in Piazza Rossi, la messa al Santuario di Bakhita, la presentazione del libro “Il tribunale delle donne- un approccio femminista alla giustizia”.

Hanno voluto far sentire la propria voce anche gli esercenti di Confcommercio – Mandamento di Schio che hanno realizzato un cartello da esporre nei negozi.

Sarà poi la marcia “pacifica ma arrabbiata” del 25 novembre: “Tessere trame non violente” a dare maggiore evidenza alla compatta collaborazione dei tanti soggetti sul territorio che si stanno attivamente occupando di questo tema. A partire dalle 17.00 da Palazzo Fogazzaro, la manifestazione si snoderà per le vie del centro con letture e riflessioni. Saranno inoltre portati nel corteo “i panni delle donne”, un drappo di tela patchwork con i messaggi di molte associazioni e scuole di Schio. L'arrivo in Piazza Rossi, previsto per le 19.30 si concluderà con la consegna de I Panni delle Donne all'Amministrazione Comunale.

È proprio questa un'occasione in cui l'aver collegato una molteplicità di attori del territorio su questo problema ci fa dire che l'unione mostra davvero una grande forza di intenti e azioni” dichiara Cristina Marigo, assessore alle politiche per la famiglia “gli appuntamenti messi insieme per questa ricorrenza hanno coinvolto scuole, associazioni, enti e istituzioni a tutti i livelli e già questa condivisione è un risultato davvero importante”.

Allegati

Data ultimo aggiornamento: 26/11/2017
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo