logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

News

Differenze generazionali ai tempi dei Social network: se ne parla il 5 dicembre all'Informagiovani


"Like a Boomer". Questo il titolo scelto per il convegno promosso dall'Informagiovani dedicato a genitori e figure educative interessate a comprendere le dinamiche "digitali" che scandiscono la vita degli adolescenti. Un appuntamento on line, in programma sabato 5 dicembre a partire dalle 9.30, che nel titolo riprende la popolare espressione "Ok boomer" utilizzata dai giovani per sottolineare alcuni atteggiamenti paternalistici delle "vecchie generazioni".

Il convengo prenderà il via con i saluti dell'assessore alle politiche giovanili Barbara Corzato e del coordinatore dell'Informagiovani, Flavio Biffanti. Si proseguirà poi con un intervento dedicato alla relazione di adulti e ragazzi a cura del professor Claudio Rica, sociologo dei media dell'Università degli Studi di Padova. I lavori continueranno con delle testimonianze di giovani nativi digitali per, poi, passare al tema della pedagogia hacker, utile per ampliare il bagaglio della consapevolezza digitale, a cura del dottor Davide Fant, formatore della Rete Metodi di Milano.

«Vivere o lavorare con l’informazione, con un pubblico di giovani formato in ambienti ad alta intensità digitale, richiede un approccio nuovo anche alle tecnologie stesse. Una materia scottante di estrema attualità che, come viene generalmente raccontata, oscilla tra due estremi, il rifiuto che deriva dalla paura di doversi confrontare con qualcosa che si capisce poco e  l'entusiasmo, a prescindere, per tutto quello che sa di nuove tecnologie - dicono dall'Informagiovani -. Il convegno  cercherà di trovare un punto di equilibrio tra questi due estremi  rendendoci maggiormente consapevoli delle potenzialità e dei rischi derivanti da una società iperconnessa».

«Questa proposta punta a coinvolgere sia genitori che educatori che quotidianamente si trovano a relazionarsi con adolescenti che hanno estrema dimestichezza con il mondo del web e che, spesso, comunicano con un linguaggio che sembra troppo distante da quello delle generazioni precedenti - aggiunge l'assessore Corzato -. Si tratta, dunque, di una proposta formativa che ha l'intento di accorciare queste distanze».

Per partecipare al convegno gratuito è necessaria la registrazione, entro il 4 dicembre, collegandosi al sito www.faberbox.it  oppure telefonando al 0445691249 o scrivendo a informagiovani@comune.schio.vi.it


Data ultimo aggiornamento: 05/12/2020
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo