logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Settembre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
       1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30       

Disposizioni anticipate di trattamento - DAT - Testamento biologico

Dove rivolgersi

Stato Civile
Indirizzo  Piazza Statuto, al centro del Municipio (entrata sportello Qui Cittadino)
Telefono  0445-691123
Responsabile  Graziella Pellegrini
Orario di apertura  Dal lunedì al sabato 9.00-13.00 e giovedì non - stop 9.00-18.30
Email  statocivile@comune.schio.vi.it

Requisiti

Le legge stabilisce che nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito in mancanza del consenso libero e informato della persona interessata, tranne nei casi espressamente previsti dalla legge.

Stabilisce anche che, dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte, tutti i cittadini maggiorenni e capaci di intendere e di volere possono redigere un documento – DAT – Disposizioni Anticipate di Trattamento - in cui indicare i trattamenti sanitari, sia diagnostici che terapeutici, che vogliono ricevere e quelli che rifiutano nel caso in cui non siano più in grado di esprimersi e/o prendere decisioni autonomamente.

REQUISITI

  • essere maggiorenne;

  • essere residente a Schio

  • essere capace di intendere e di volere

Modalita' di richiesta

Le DAT devono essere redatte per atto pubblico o scrittura privata autenticata, oppure per scrittura privata consegnata personalmente dal disponente all’ufficiale dello Stato Civile.

Chi esprime le DAT può indicare una persona di fiducia, denominata “fiduciario”, che possa prendere decisioni in nome e per conto del firmatario del testamento biologico, qualora questo non sia più in grado di farlo. Il fiduciario, maggiorenne e capace di intendere e di volere, accetta la nomina attraverso la sottoscrizione delle DAT o con atto successivo che viene allegato.

Se le DAT non contengono l’indicazione del fiduciario, o questi vi abbia rinunciato o sia deceduto o divenuto incapace, mantengono efficacia in merito alle volontà del disponente.
In caso di necessità il giudice tutelare provvede alla nomina di un Amministratore di sostegno.

L’Ufficiale di Stato Civile non partecipa alla redazione della disposizione, né è tenuto a dare informazioni sul contenuto della medesima: ha il solo compito di riceverla, registrarla e conservarla.

Documenti da presentare

- Modulo di richiesta deposito

- Dichiarazione in forma cartacea, sottoscritta dal disponente. Se vi è l'impossibilità a rendere una dichiarazione scritta, può essere consegnata anche una videoregistrazione o una dichiarazione resa su altro dispositivo che consenta alla persona di comunicare.

- Carta d'identità del disponente

Al disponente verrà fornita ricevuta di avvenuta consegna e deposito.

 

Contributi da versare

Nessuno

Tempi di erogazione

Immediata

Normativa di riferimento

Legge 22 dicembre 2017, n.219, Gazzetta Ufficiale n. 12 del 16/01/2018 “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”.

Responsabile del procedimento

Graziella Pellegrini

Allegati

Responsabile aggiornamento scheda

Graziella Pellegrini

Data aggiornamento scheda

25/05/2018
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo