logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

News

Una delegazione della città "gemella" di Pétange in Municipio


Una delegazione della cittadina di Pétange, gemellata con Schio, ha fatto visita all'Amministrazione in Municipio. A 30 anni dalla sottoscrizione del documento con cui le due città si "impegnano a favorire gli scambi e gli incontri per costruire insieme una nuova Europa", questa visita è stata un'ulteriore momento per sottolineare la continuità dell'amicizia tra la comunità scledense e quella di Pétange.

In questi giorni la delegazione - composta da oltre una ventina di persone - sta visitando la nostra città e farà tappa nei luoghi simbolo di Schio per scoprirne da vicino la storia e le tradizioni. Tra gli "amici" arrivati dal Lussemburgo anche Jos Perrard, componente de Les Amis des Jumelages e Presidente del Photo Club Pétange e Roger Klein, componente de Les Amis des Jumelages ed ex Sindaco di Pétange, che durante l'incontro di ieri in Municipio hanno ribadito l'importanza di questa unione con Schio.

Ad accogliere la delegazione in Sala Consiglio il Sindaco e il Presidente del Consiglio Comunale: «Questo legame trentennale è ancora forte e saldo grazie all'impegno e al desiderio di vicinanza di entrambe le comunità. È fondamentale continuare a promuovere i valori dell'incontro e del dialogo, di cui oggi più che mai abbiamo tutti bisogno».

All'incontro era presente anche il Cav. Adriano De Rigo, storico presidente dell’associazione Creus (Centro Relazioni Europee Schio), realtà da sempre impegnata nel favorire iniziative di scambio europeo, soprattutto rivolte ai giovani. Pétange, inoltre, è anche la meta del viaggio-premio del concorso EuroMaster che da quasi 3 decenni viene organizzato dal Creus e proposto agli istituti superiori scledensi.


Data ultimo aggiornamento: 12/10/2022
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo