logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31       

News

“Paesaggi didattici” un progetto per estendere la percezione del paesaggio, valorizzare il territorio, rispettare l'ambiente, adottare stili di vita sani.


È stato presentato il 2 ottobre scorso, durante la conferenza stampa organizzata dal Comune di Schio, il progetto Paesaggi didattici, nato nell'Alto Vicentino dalla cooperazione tra 9 Fattorie Didattiche (4 delle quali attive ma in attesa di iscrizione all'Albo Regionale), 11 aziende agricole, le Amministrazioni Comunali di Malo, Marano Vicentino e Schio, l'AULSS 7 Pedemontana e 3 Istituti Comprensivi Statali (uno per ogni comune).

Il progetto, di cui il Comune di Schio è capofila, si è classificato al primo posto e con un punteggio elevato, nella graduatoria delle proposte esaminate dalla Regione del Veneto all'interno del Piano di Sviluppo Regionale 2014 – 2020.

Si tratta di un progetto "bottom-up", poiché intercetta la diffusa necessità di accedere a programmi educativi volti a favorire stili di vita sani e sostenibili, che va ad affiancare e potenziare i progetti di educazione a stili di vita sani già attivi (come il Programma "Guadagnare Salute") e a fornire elementi utili a costruire un Piano Educativo Territoriale multiattoriale e sovra-comunale.

Cruciale sarà l'attivazione dello scambio tra la parte agricola e quella cittadina del territorio che si estende su tre municipalità ed è già in grado di offrire una rete di fattorie didattiche di consolidata esperienza.

L'importo del finanziamento è di 117.000,00 euro e copre il 100% degli investimenti e delle attività.

Il meccanismo che si vuole mettere in moto riguarda senz'altro il coinvolgimento dei bambini della scuola primaria (un migliaio circa) – e di ciò si sono detti entusiasticamente convinti i dirigenti scolastici presenti e interessati all'iniziativa – ma anche delle famiglie e degli adulti, cui spesso manca la percezione di un certo tipo di paesaggio, quello agricolo, sia come luogo di aggregazione, sia di produzione alimentare collegata a una vita sana e al benessere.

Sono molte le valenze che questa proposta porta con sé” ha spiegato Anna Donà, assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Economico del Comune di Schio “Le imprese avranno l'occasione di diversificare le proprie attività, oltre a valorizzare i propri prodotti; i cittadini potranno conoscere realtà vicine che consentono l'acquisto di prodotti alimentari sani, l'aggregazione sociale, l'esercizio fisico; se ne ricaverà infine la coscienza del rispetto e del valore che si devono all'ambiente”.

La prof.ssa Pozza dirigente dell'Istituto Comprensivo Il Tessitore di Schio ha rinforzato i concetti espressi ricordando che tra le 8 competenze chiave che l'Europa indica per le Scuole ci sono proprio il valore del territorio, il rispetto per l'ambiente e un sano stile di vita. Il dott. Edoardo Chiesa dell'AULSS 7 Pedemontana ha sottolineato che l'alimentazione scorretta e la sedentarietà sono alla base del 50% delle malattie: ben vengano quindi le iniziative atte a imprimere abitudini virtuose.

Il gruppo di lavoro sarà accompagnato dalla figura professionale del Dr. Marco Miglioranza, già coinvolto trasversalmente nell'esperienza di Agritour e che raccoglierà le esperienze per sistematizzarle in una struttura educativa replicabile ed estendibile.

Riconosciamo valore a tutto questo” ha concluso il Sindaco Orsi “e facciamo emergere il valore della rete, oltre i confini comunali e nella trasversalità dei soggetti, in modo che questa sensibilità sinergica possa essere conosciuta e abbia modo di crescere ulteriormente a beneficio di tutti”.

 


Data ultimo aggiornamento: 03/10/2018
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo