logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Tema culturale per l'anno 2015 "Conflitto: il sottile filo dell'equilibrio instabile"

Roberto Polga, assessore alla cultura, presenta il tema culturale scledense per l'anno 2015, dal titolo:
Conflitto: il sottile filo dell'equilibrio instabile.

Un'iniziativa – sottolinea l'Assessore - nel segno della continuità dell'impegno del Comune per la cultura scledense, ma anche di innovazione. Per il prossimo anno, infatti, considerato il ricorrere del Centenario della Grande Guerra e il fatto che questa Amministrazione si è insediata da pochi mesi, ho pensato di proporre io un tema, come fatto dal 2012 dal mio predecessore Pit Formento con F, for fake, L'altra Metà del cielo e That's all folks, con un'accezione molto ampia che si può sviluppare sotto diversi punti di vista.Obiettivo del tema culturale 2015 è, infatti, approfondire il significato del termine Pòlemos, che, pur essendo abitualmente tradotto semplicemente con Guerra, secondo il filosofo greco Eraclito comprende una realtà più vasta e complessa: il conflitto come differenza e differenziazione, la realtà dell'uomo plurale e contraddittoria, molteplice e conflittuale, che non implica una visione né semplice, né unitaria.

Dal prossimo anno invece si cambia: la definizione del tema culturale del 2016 non sarà un'idea mia, o non solo mia. Il tema scaturirà dalla raccolta delle proposte delle tantissime realtà associative culturali del territorio, che invito a riflettere e a confrontarsi su quale può essere un tema che risponda ad un bisogno di cultura non autoreferenziale. Un tema che sia di stimolo e di interesse per il pubblico, anche giovane. Un po' per deformazione professionale e tanto per passione, sono infatti convinto che cultura e formazione vadano di pari passo, alimentandosi l'una con l'altra”.

Il tema culturale è il progetto culturale tematico in cui possono interagire iniziative culturali nel campo della musica, della danza, della letteratura, delle arti visive e altro, proposte da soggetti esterni al Comune.

Gli obiettivi specifici sono.

- favorire il confronto e la crescita culturale in termini di promozione e valorizzazione di diversi linguaggi d'arte e di spettacolo;

- favorire la formazione del pubblico e la crescita delle consapevolezze culturali;

- favorire l'approfondimento culturale generale, anche a carattere formativo, attraverso iniziative che agevolino la conoscenza e l'apprendimento delle varie espressioni artistiche, con una conseguente sensibilizzazione dell'arte in genere;

- stimolare la nascita di collaborazioni tra più soggetti culturali, al fine di aumentare le sinergie che rendono viva e culturalmente stimolante la città.

Possono presentare le loro proposte culturali: associazioni, fondazioni e operatori culturali in genere, senza scopo di lucro. Le proposte devono essere presentate al Comune di Schio - Servizio Cultura e Promozione del Territorio, anche on line cultura@comune.schio.vi.it, entro e non oltre il 15 dicembre 2014.

Le proposte – prosegue l'assessore Polga - saranno valutate da una commissione che, oltre alle professionalità già presenti nel Servizio Cultura, si potrà avvalere del contributo di soggetti esterni. Certo è che questo contributo dovrà essere reso in modo gratuito, perché ritengo imprescindibile non togliere alle iniziative culturali risorse economiche, ma sviluppare la partecipazione. Ci tengo però a sottolineare che la riproposizione dell'avviso per il tema culturale non esclude il sostegno del Comune per altre iniziative, come d'altronde è sempre stato.”

Avviso tema culturale


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Ottobre  2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
       
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo