logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Canone Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche - informazioni utili

COS'E' IL CANONE OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE

Il canone occupazione spazi ed aree pubbliche è dovuto da tutti coloro i quali, a fronte di una concessione o di un'autorizzazione, occupano in maniera permanente o temporanea, suolo demaniale, patrimonio indisponibile dell'amministrazione o suolo privato gravato da servitù di pubblico passaggio.
Sono soggette al canone anche le occupazioni soprastanti e sottostanti il suolo pubblico.

Art. 17 del Regolamento

PAGAMENTO DEL CANONE

Il pagamento del canone avviene, di norma, tramite bollettino di conto corrente postale n. 12577367 intestato al Comune di Schio - Servizio di Tesoreria - COSAP, allegato all'invito al pagamento o consegnato dall'Ufficio preposto al rilascio della concessione o autorizzazione.

Il versamento può essere eseguito mediante versamento diretto presso la Tesoreria Comunale in una delle sedi dell'UNICREDIT S.p.A. agenzia di Schio (indicando correttamente la causale):

- Via Fleming n. 1 ......................................Tel. 0445 - 531312
- Via Campo Sportivo n. 28 .....................Tel. 0445 - 512330
- P.zza IV Novembre n. 11 ........................Tel. 0445 - 690711
- Via Rovereto n. 123 ................................Tel. 0445 - 527400
- Via dell'Industria n. 123 ...........................Tel. 0445 - 634811

I precari del mercato pagano l'importo del canone, per l'occupazione giornaliera, direttamente al Vigile incaricato alla riscossione

Art. 29 del Regolamento (comma 5) - Disciplina della tariffa

SCADENZE

Il pagamento del canone per le occupazioni permanenti deve essere effettuato entro 30 giorni dalla data di rilascio del relativo atto di concessione. Il versamento per le annualità successive deve essere eseguito entro il 31 marzo dell'anno di riferimento.

Il pagamento del canone per le occupazioni temporanee deve essere effettuato al momento del rilascio dell'autorizzazione o concessione e comunque entro la fine dell'occupazione stessa.

Il pagamento del canone per le occupazioni temporanee effettuate in occasione del mercato settimanale deve essere effettuato entro il 31 marzo dell'anno di riferimento.

Per le occupazioni sia permanenti che temporanee di importo superiore a € 258,00 il pagamento può essere effettuato in quattro rate di uguale importo alle scadenze di marzo, giugno, settembre e novembre.

Unitamente al canone, per le occupazioni temporanee di suolo e per quelle relative al mercato settimanale, deve essere pagata la TARSU giornaliera.

Art. 28 del Regolamento - Riduzioni
Art. 29 del Regolamento - Disciplina della tariffa

TASSA GIORNALIERA

Chiunque occupi o detenga temporaneamente, con o senza autorizzazione, locali o aree pubbliche, di uso pubblico o aree gravate da servitù di pubblico passaggio, è tenuto al pagamento della tassa giornaliera di smaltimento.

Il pagamento viene effettuato con bollettino di ccp n. 13108360 intestato a Comune di Schio - Servizio di Tesoreria -, contestualmente al pagamento del canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche. Per le occupazioni effettuate in occasione del mercato settimanale per le quali è prevista la rateizzazione dell'importo, il pagamento della TARSU giornaliera deve avvenire entro la data della 1^ scadenza indicata.

Il bollettino di versamento viene consegnato dall'ufficio preposto, o dall'Ufficio Tarsu e Cosap, nel momento della consegna dell'autorizzazione, oppure allegato all'invito al pagamento.

Art. 20 del Regolamento TARSU

REGOLAMENTO COSAP COMPLETO (aggiornato con D.C. n. 93 del 19/12/2016)


Contenuto
Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo